Change language

Villa Ca' Tiepolo

Villà Ca' Tiepolo è il settecentesco casino di caccia dei dogi di Venezia, ora adibto a sede congressuale, banqueting ed eventi speciali.

La Villa

La Villa si trova nella parte meridionale dell'isola affacciata sulle valli; dispone di un ampio piazzale esterno, un atrio con 5 salette laterali e, al piano nobile, un'ampia sala divisa da arcate, ideale per congressi o cene di gala.

Congressi

• sala congressuale al piano nobile, con disposizione a platea e tavolo di presidenza, può ospitare fino a 120 persone;
• la disposizione con sedie intorno al tavolo fino a 50 persone;
• possibilità di videoconferenza con una seconda sala per 80 persone;
• grande schermo con meccanismo discesa e salita;
• disponibilità di 5 salette per piccole riunioni da 6 a 12 persone con disposizioni sedie attorno al tavolo;
• servizio di coffee-break in villa;
• servizio hostess;
• servizio di ristorazione per cene di Gala o banchetti con diversa disposizione di tavoli fino a 130 persone;
• utilizzo delle biciclette di Albarella con consegna in Villa;
• utilizzo del piazzale esterno per welcome coffee, servizi di ristorazione, spazio incontri, giochi per team-building.

Banqueting

• servizio Banqueting per eventi importanti, cerimonie, anniversari, compleanni e feste dedicate;
• disposizione con tavoli tondi, allestimento da cerimonia al piano nobile della villa fino a 120 posti a sedere;
• aperitivi di benvenuto all'esterno o all'interno della villa.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci

Richiesta informazioni

Per qualsiasi informazione sulle nostre strutture, sulle tariffe o sui nostri servizi, non esitate a contattarci. Il nostro staff vi risponderà il prima possibile per offrirvi l'assistenza che desiderate.

Di che cosa hai bisogno?
Il tuo nome
Il tuo cognome
Un indirizzo a cui ricontattarti
Un numero a cui ricontattarti
Inserisci qui la tua richiesta
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano e per prevenire lo spam.

Info Voli

Ricerca i voli più convenienti per raggiungere l’isola di Albarella.